Troppo spesso si sottovaluta l’importanza di una buona strategia. Il fatto è che, paradossalmente, lo si scopre solo quando manca. Infatti non c’è cosa peggiore che ritrovarsi nel bel mezzo di una trattativa senza sapere cosa fare. Il rischio è quello di perdere una montagna di tempo correndo dietro a idee strampalate che non hanno ne capo ne coda. Perciò se ci tieni al tuo tempo e alla tua credibilità cerca di avere sempre una strategia ben precisa da seguire.

Perché la strategia è alla base del successo per un venditore?

“Coloro che non sono del tutto consapevoli dei danni derivanti dall’applicazione delle strategie non possono essere neppure consapevoli dei vantaggi derivanti dalla loro applicazione”.

Questa frase è un invito a provare almeno ad abbozzare una strategia perché è l’unico modo che abbiamo per renderci conto degli errori che stiamo facendo.

Infatti se non acquisiamo la consapevolezza dei danni che provochiamo a noi stessi nel non averla, non possiamo capire nemmeno il suo valore e il motivo per il quale è essenziale averne una.

Perché bisogna costruire una strategia prima che sia troppo tardi?

“Quando l’esercito si trova nelle vicinanze, i prezzi salgono; quando i prezzi salgono, le ricchezze private si dissolvono. Quando le ricchezze private si dissolvono, si impone l’esigenza di aumentare le tasse. Quando le energie vengono meno e le ricchezze si esauriscono, le nostre case vengono svuotate di ogni bene”.

È essenziale farlo perché quando ci troviamo senza risorse e senza energie per reagire per reagire significa che è già troppo tardi.

In una situazione simile non avremmo più le forza e forse nemmeno la motivazione per rimetterci sui binari giusti per poter continuare la nostra corsa

Cosa c’è alla base di una strategia vincente?

“Un comandante intelligente si sforza di sottrarre i viveri al nemico. Durante una battaglia di carri, ricompensa colui che per primo ne cattura dieci e più. Cambia le bandiere e le insegne dei carri, e includili nella tua armata. Tratta bene i soldati prigionieri e nutrili… Ciò viene definito “incrementare le proprie forze, vincendo il nemico”. La strategia bellica migliore consente rapidamente la vittoria “.

Sembra banale, ma in questo coso il famoso detto “L’unione fa la forza” ha il suo senso. Infatti il successo non arriva battendo più porte degli altri e nemmeno come grazia divina caduta dal cielo. Proviene da una saggia gestione delle proprie energie, dallo sfruttamento delle risorse che troviamo lungo il nostro cammino e dalla nostra capacità di costruire un metodo utile a tutti per ricavare dei veri benefici.

Da soli non siamo in grado di fare nulla e questo accade anche quando dimentichiamo che i benefici di ciò che facciamo devono essere evidenti prima di tutto ai nostri clienti perché sono loro che tengono vivo il nostro mercato e sono loro quindi a definire le sorti del nostro lavoro.

Ascolta qui sotto il podcast di questo articolo