fbpx
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su telegram
Condividi su email

In questa fase i consigli sono simili a quelli del passaggio precedente. Quindi dobbiamo assicurarci che i mezzi che useremo ci permettano di raggiungere effettivamente l'obiettivo.

Logica dell’intervento: Obiettivo specifico

Esempio: voglio creare nuove opportunità professionali nel settore commerciale per i giovani venditori senza esperienza e venditori esperti che vogliono approcciarsi al digitale usando:

● Personal branding
● Funnel marketing
● Content marketing
● Psicologia della vendita
● Risorse digitali
● Lead generation

Consigli:

● Verificare che l’obiettivo corrisponda a un bisogno effettivo e prioritario per i beneficiari cui si rivolge (rilevanza)
● Verificare che esistano le condizioni per un’effettiva domanda e offerta di quanto realizzato dal progetto
● Evitare la duplicazione di altri interventi (anche nell’ottica di non “sovraccaricare” i beneficiari, seppur con azioni diverse)

Questioni fondamentali:

● Qual è il problema specifico che si desidera affrontare e risolvere attraverso il progetto?
● A quale bisogno risponde il progetto e quale beneficio dovrebbe apportare alle categorie di beneficiari ai quali di si rivolge?

http://www.guidaeuroprogettazione.eu/guida/guida-europrogettazione/getting-started-al-lavoro/valutare-idea-progettuale/

PREMESSA

Come sempre ricordo che questo esempio serve per fare un esempio concreto di come si costruisce un progetto professionale.

Prendo la mia realtà perché è quella attraverso la quale posso esprimermi meglio. Ovviamente questi testi, successivamente, diventeranno parte integrante della descrizione del mio progetto è pubblicati sul l’apposita pagina del mio sito.

CONSIGLI

In questa fase i consigli sono simili a quelli del passaggio precedente. Quindi dobbiamo assicurarci che i mezzi che useremo ci permettano di raggiungere effettivamente l’obiettivo.

Dobbiamo anche verificare che domanda e offerta trovino un punto d’incontro perché se produciamo il miglior progetto del mondo, ma nessuno ne usufruisce, allora diventa un banale esercizio di stile.

Ultimo consiglio, come già ripetuti in precedenza, è quello di prendere spunti da tutti evitando però di duplicare progetti altrui. Ne va della nostra credibilità.

OBIETTIVO SPECIFICO

Come anticipato qui sopra, voglio costruire un progetto che dia spazio a diversi argomenti. Lo voglio fare perché credo sia utile spiegarli e integrarli tra loro per fare in modo che diventino veramente utili.

Quindi approfondirò argomenti come:

  • Personal branding: perché è molto importante farsi conoscere e soprattutto riconoscere. Finché rimarremo uno tra i tanti venditori che presidiano il mercato faremo sempre una fatica immane a vendere
  • Funnel marketing: perché è molto importante avere un metodo che ci permetta di trasformare un normale contatto in un cliente. Ma ancora più importante è avere un metodo che possa essere ottimizzato per aumentarne la percentuale di conversione.
  • Content marketing: perché è l’unico strumento veramente utile per farci conoscere e per trasmettere ai nostri interlocutori i nostri valori, le nostre idee e la nostra personalità. Il Content marketing ci permette di creare confidenza con i clienti e costruire un rapporto di fiducia con quelli che condividono il nostro modo di vedere le cose. In sostanza è come se facessimo la selezione all’ingresso.
  • Psicologia della vendita: perché ci sono mille modi di interpretare la nostra professione, ma fino a quando non impariamo a dare importanza a tutte le sue componenti rischiamo di farlo in modo puramente meccanico. La realtà invece insegna che il suo valore sta nel modo in cui lo facciamo e come riusciamo a rendere unica l’esperienza del nostro cliente.
  • Risorse digitali: perché la tecnologia oggi ci può aiutare a risparmiare tempo, fatica e danaro. Bisogna però fare le cose in modo ordinato e dando una logica a ciò che stiamo facendo. La tecnologia infatti può rivelarsi il nostro miglior alleato, ma se usata in modo inappropriato può rivelarsi il nostro limite più grande. Oggi, applicarla ai nostri progetti, può fare la differenza tra la sostenibilità del progetto stesso e il suo fallimento.
  • Lead generation: perché il nostro lavoro deve essere costruito sull’ottimizzazione della gestione dei clienti esistenti, ma anche sulla costruzione di un portafoglio che ne comprenda sempre di nuovi. Non si è mai sentito, infatti, di un venditore che non curi la ricerca di nuove opportunità commerciali. Il fatto è che la ricerca deve essere fatta in modo da poter monitorare i costi e soprattutto con la possibilità di ottimizzare il processo stesso d’acquisizione.

QUESTIONI FONDAMENTALI

Con questo progetto, dunque, voglio affrontare due problemi che abitualmente incontra il venditore e cioè:

  • Questo metodo può aiutare il venditore a concentrarsi sul proprio lavoro senza dover spendere troppo tempo nella ricerca di informazioni e dedicandosi esclusivamente sulla loro applicazione ordinata.

CONTATTI

Per qualunque domanda puoi contattarmi:

Profilo Telegram: @giorgiodonadini

Mail: [email protected]

Oppure puoi lasciare un commento qui sotto!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su telegram
Condividi su email

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sostieni questo progetto!

Con questo progetto voglio aiutare tutti i nuovi venditori, quelli con poca esperienza, a vendere meglio e di più. Per farlo però ho bisogno del sostegno di tutti e questa è la forma più sincera per manifestarlo. Attraverso il download di questo Ebook entri a far parte di una comunità che vuole crescere per numero, ma soprattutto per conoscenze. Perciò ti invito a leggere l’ebook, ascoltare i podcast e tenere viva questa comunità che ha bisogno di crescere e farsi conoscere.