fbpx

Canale telegram

https://t.me/latrattativa

Contatto Telegram

@giorgiodonadini

Cicerone: L’arte di comunicare. Puntata N°2

Episodio 080 - Cicerone - L'arte di comunicare - Episodio 2

In questa seconda puntata entriamo ufficialmente nel libro e cominciamo a leggerne le citazioni. Oggi parliamo dei requisiti che Cicerone ritiene fondamentali per l’oratore.

Ovviamente io cercherò di adattarli alla nostra professione adeguando i suoi consigli alla nostra realtà.

Questi sono i 6 requisiti che lui ritiene fondamentali:

  • Un buon oratore deve possedere conoscenze estese in diversi ambiti, senza le quali si ha una vuota e ridicola produzione di parole.
  • Il discorso si deve reggere non solo su una attenta selezione dei termini, ma anche su una precisa organizzazione delle sue parti.
  • Bisogna inoltre avere una profonda esperienza della vasta gamma di stati d’animo che appartengono per natura agli uomini, poiché la forza e l’intelligenza di un valido oratore saranno messe alla prova dalla capacità di placare o stimolare le emozioni di coloro che lo ascoltano.
  • Si aggiungano inoltre, tra i requisiti, gradevolezza e acume, una buona formazione culturale, la prontezza e la capacità di sintesi nel replicare o nel provocare, accompagnate a una certa grazia ed eleganza.
  • Bisogna anche possedere una buona conoscenza della storia, che offre una ricca serie di esempi.
  • Che dire poi della capacità comunicativa, che emerge dai movimenti del corpo, dai gesti, dall’espressione del volto, dal controllo e dalla modulazione della voce? Quanto sia importante anche solo quest’ultimo requisito è dimostrato dal lavoro dell’attore e dall’arte della recitazione teatrale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su pocket
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Controlla la mail. Ti ho inviato il link per il download

Buona lettura